venerdì 8 ottobre 2021

Josephine Baker

Il contributo di oggi al Black History Month è dedicato a Joséphine Baker. In Italia è conosciuta soprattutto come la ballerina dal gonnellino di banane. Sicuramente Joséphine Baker è stata quella ballerina, ma non solo. Come si vede dal video qui sotto (in francese), Joséphine Baker è molto nota in Francia anche per aver animato e supportato la resistenza durante la seconda guerra mondiale. Sin dallo scoppio della guerra, infatti, si era arruolata nella croce rossa, ma lavorava anche per il controspionaggio recapitando messaggi segreti nascosti negli spartiti. Quando le sue attività divennero sospette in Francia, continuò a sostenere la resistenza dal Marocco. A guerra finita, ha ottenuto la Légion d'Honneur a riconoscimento di queste attività. Sempre impegnata per i diritti umani, adottò bambini provenienti da tutto il mondo e militò a fianco di Martin Luther King prendendo anche pubblicamente la parola in occasione della famosa marcia su Washington.

Insomma, Joséphine Baker ha saputo utilizzare il proprio talento e la propria bellezza per crescere sul piano umano arrivando anche ad aiutare il prossimo e a lottare per i diritti civili anche in paesi in cui non risiedeva. Costituisce senz'altro un esempio umano ammirevole, e lo studio attento della sua biografia evidenzierebbe senz'altro il carattere eccezionale e fuori dagli schemi della sua personalità.

Voici une vidéo en français sur la biographie de Joséphine Baker. Je l'ai choisie pour le Black History Month:



Nessun commento:

Posta un commento

Se vuoi commentare, sei libero di farlo. Se scrivi volgarità o se pubblicizzi un prodotto che non mi interessa, cancellerò il tuo commento.