Referendum!

Domenica e lunedì gli italiani sono chiamati a votare e ad esprimersi su :

1. La privatizzazione della gestione dell'acqua.
Votando 'No', si vota contro l'abrogazione, dichiarandosi quindi a favore della privatizzazione dell'acqua. Votando 'Si', si vota a favore dell'abrogazione, dichiarandosi contrari alla privatizzazione dell'acqua e della sua gestione.

2. La possibilità, per un’azienda privata, di stabilire la tariffa del servizio idrico.
Votando 'No' ci si schiera contro l'abrogazione, e quindi a favore della possibilità che le aziende private possano decidere il prezzo dell'acqua in modo da ottenerne profitti garantiti.
Votando 'Si', ci si schiera a favore dell'abrogazione: le aziende private che gestiscono l'acqua pubblica non potranno chiedere ulteriori rincari per la gestione dell'acqua, se non per le spese di manutenzione degli impianti.

3. La possibilità di realizzare impianti per la produzione di energia nucleare sul territorio nazionale.
Votando Sì, si vota contro il nucleare e contro le norme che vorrebbero rilanciarlo in Italia.
Votando No, ci si schiera contro l'abrogazione e per la possibilità di costruire centrali nucleari sul nostro territorio nazionale.

4. L'opportunità di mantenre le disposizioni relative al legittimo impedimento associato ad alte cariche statali.
Votando ‘Si’, si vota a favore dell' abrogazione, rendendo a tutti gli effetti i ministri e il presidente del consiglio uguali ai restanti cittadini italiani.
Votando 'No', l'elettore si schiera contro l'abrogazione della legge mantenendo un trattamento privilegiato per ministri e presidente del consiglio.

INFORMATEVI E SOPRATTUTTO
ANDATE A VOTARE!