Belleville, l'altra Parigi di Daniel Pennac


Belleville, l’altra Parigi di Daniel Pennac(in collaborazione con Anusca Ferrari)Milano, Unicopli, 2004.


Daniel Pennac ha vissuto a Parigi e vi ha spesso ambientato le proprie storie. Questa guida letteraria propone la ricerca di alcuni suoi personaggi in una Parigi alternativa agli itinerari conosciuti. Dopo una prima larga panoramica, l’inquadratura si stringe sul quartiere di Belleville, quartiere parigino dalle vicende tormentate, luogo in cui abita la tribù Malaussène, e microcosmo cristallizzato in forti percezioni sensoriali, spesso contrapposto al resto di Parigi, falsa e violenta. Il lettore è accompagnato alla scoperta di una città reale, e si accorgerà presto che in molti casi, per vedere le vestigia del carattere peculiare e rivoluzionario che ha sempre caratterizzato il quartiere di Belleville, o per cogliere il mistero e l’ironia che uniscono i suoi esotici abitanti, basta osservare con più attenzione. La città per Pennac è pretesto alla scrittura e alla creazione, topos di invenzioni, fonte del romanzesco. In questa spirale creativa, l’autore rinnova e personalizza il concetto di mito, e rinfresca i clichés letterari di una Parigi ricca d’immagini.
Clicca qui per leggere la recensione pubblicata su L’Indice.